AGER presente ad AquaFarm, la manifestazione internazionale che promuove l’acquacoltura sostenibile

Un desk espositivo e una conferenza stampa per far conoscere i progetti di ricerca e l’impegno delle Fondazioni di origine bancaria, riunitesi in AGER, per lo sviluppo di un’acquacoltur economicament e ambientalmente sostenibile.

Anche Ager sarà presente ad AquaFarm, la manifestazione internazionale sull’acquacoltura che si terrà a Pordenone Fiere da giovedì 26 a venerdi 27 gennaio. Una due giorni di convegni ed esposizioni che presenta alla filiera le nuove tecniche e le ricerche in corso per minimizzare l’impatto degli allevamenti sullambiente e sulle risorse. Un’imperdibile occasione per illustrare agli operatori del settore 4F – Fine Feed For Fish e SUSHIN – Sustainable fiSH feeds Innovative ingredients, i due innovativi progetti di ricerca triennale che Ager sostiene con 1,5 milioni di euro.
Venerdi 27 gennaio alle ore 11.30 i progetti saranno presentati alla stampa, presenti il Dott. Claudio Filipuzzi della Fondazione Friuli, in rappresentanza del Comitato di Gestione di Ager, il Prof.  Marco Sarglia dell’Università dell’Insubria (responsabile scientifico 4F) e il Prof. Emilio Tibaldi dell’Università di Udine (responsabile scientifico SUSHIN). Obiettivo delle ricerche è di trovare innovative formulazioni di mangimi da utilizzare in acquacoltura che possano sostituire la farina e l’olio di pesce con farine di altro tipo (vegetali, da insetti, da crostacei, da sottoprodotti avicoli) o con prodotti a base di microalghe. Il tutto per limitare le quantità di pescato oceanico, continuando a garantire elevate qualità nutrizionali e di sicurezza alimentare del pesce allevato. Le ricerche sono appena iniziate e ogni progetto si avvarrà delle competenze di un partenariato formato da sette istituti ed enti di ricerca italiani con un alto profilo scientifico.
Le ricerche di Ager per l’acquacoltura verranno citate anche all’interno di due convegni e il padiglione 5 ospiterà un desk espositivo con materiale informativo sui due progetti e più in generale sulle risorse e attività che Ager ha promosso nei suoi nove anni di vita a favore dell’agroalimentare italiano.
I progetti sull’acquacoltura sono sostenuti da nove Fondazioni di origine bancaria, Fondazione di Bolzano, Fondazione Cariplo (capofila), Fondazione di Cuneo, Fondazione Friuli, Fondazione di Modena, Fondazione di Padova e Rovigo, Fondazione di Parma, Fondazione di Sardegna, Fondazione di Teramo, e dalla Fondazione con il Sud.
Oltre all’acquacoltura, Ager sostiene la filiera olivo e olio (approvati nel 2016 tre progetti per 2,5 milioni di euro), l’agricoltura di montagna e i prodotti caseari. Per questi ultimi due settori, è previsto ad inizio 2017 l’uscita dei bandi per 2,5 milioni di euro.

Per ulteriori informazioni consultare il sito: www.progettoager.it

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni, utilizzandolo l'utente accetta l'uso dei cookies sul dispositivo. Per ulteriori informazioni, vedere la nostra pagina dedicata alla privacy policy.

  Accetto i cookies per questo sito.
EU Cookie Directive Module Information