La ricerca di Ager al G7 dell’agricoltura

Anche Ager – Agroalimentare e ricerca, sarà presente alle iniziative dedicate al food che da sabato 7 ottobre accompagneranno il G7 dell’agricoltura, il vertice sul futuro dell’alimentazione e della produzione agricola sostenibile che si terrà a Bergamo il 14 e 15 ottobre.

Il ricco programma di eventi prevede convegni, mercati contadini, iniziative gastronomiche e 21 laboratori didattici, 3 di questi promossi e coordinati da Ager. Studenti, bambini e adulti potranno conoscere in maniera semplice e diretta i più innovativi risultati ottenuti da ValorVitis e From seed to pasta, due progetti di ricerca finalizzati al recupero a fini alimentari e salutistici dei sottoprodotti della lavorazione dell’uva (bucce, raspi, vinaccioli) e a migliorare la qualità delle farine di grano duro per la produzione della famosa pasta made in Italy.
Partecipando ai laboratori, sarà possibile preparare e assaggiare gustosi biscotti utilizzando nuovi ingredienti ottenuti dalle bucce d’uva; conoscere le straordinarie proprietà della farina di grano duro, la storia di questo prezioso cereale e le innovazioni che hanno permesso di migliorare la qualità della pasta; scoprire il ruolo dei consumatori nel promuovere e favorire la produzione di alimenti sostenibili ottenuti con il recupero dei residui della lavorazione dell’uva, un chiaro esempio di economia circolare.
Le attività didattiche si terranno presso l’ex Monastero di Astino, cuore del programma di eventi che precedono e accompagnano il G7. Saranno i ricercatori che hanno lavorato a ValorVitis e a From seed to pasta a condurre direttamente i tre laboratori: “La doppia vita di bucce e semi d’uva”, a cura dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza. “Non solo vino: le risorse segrete dell’uva”, a cura delle Università di Torino e di Milano. “La salute vien…macinando”, a cura dal CREA.
Per partecipare, e approfondire le conoscenze su ogni iniziativa, è possibile collegarsi al sito www.agriculturabg.it nella sezione «Mostre e laboratori» o accedere al programma del Festival della Scienza di Bergamo all’indirizzo www.bergamoscienza.it
Ager è il primo progetto europeo che riunisce un gruppo di Fondazioni di origine bancaria per sostenere la ricerca scientifica in campo agroalimentare. Ad oggi sono stati destinati ai progetti oltre 34 milioni di euro, finalizzati a otto filiere: frumento duro e riso, ortofrutticoli e IV gamma, enologia e viticoltura, produzioni suinicole, acquacoltura, olivo e olio, agricoltura di montagna, prodotti lattiero-caseari.
Per ulteriori informazioni visita il sito  www.progettoager.it  

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni, utilizzandolo l'utente accetta l'uso dei cookies sul dispositivo. Per ulteriori informazioni, vedere la nostra pagina dedicata alla privacy policy.

  Accetto i cookies per questo sito.
EU Cookie Directive Module Information