CAMMINO MINERARIO DI SANTA BARBARA
Sabato 8 aprile 2017 alle 10.30 nella sala conferenze della Fondazione di Sardegna a Cagliari verrà presentata la Fondazione e la Guida del Cammino Minerario di Santa Barbara.

Il 17 dicembre 2016, a conclusione dell’Anno Nazionale dei Cammini, i 21 Comuni interessati (Arbus, Buggerru, Carbonia, Fluminimaggiore, Gonnesa, Giba, Gonnosfanadiga, Guspini, Iglesias, Masainas, Musei, Narcao, Nuxis, Piscinas, San Giovanni Suergiu, Sant’Antioco, Santadi, Tratalias, Villacidro, Villamassargia, Villaperuccio) e l’Associazione Pozzo Sella, con la partecipazione delle Diocesi Di Iglesias, e di Ales Terralba, nel rispetto degli impegni assunti con la sottoscrizione del Protocollo d’Intesa del 22 novembre 2013, hanno costituito la fondazione di partecipazione denominata Fondazione Cammino Minerario di Santa Barbara.
Alla neocostituita Fondazione, che si avvale del patrimonio di ideazione, conoscenze, studi, rilievi e cartografie digitali, inventariazioni, progettualità, marchi e brevetti, conferito gratuitamente dall’Associazione Pozzo Sella, è ora affidato il compito di implementare e gestire l’itinerario storico, cultuale, ambientale e religioso che si sviluppa per 400 km nel Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna lungo gli antichi cammini minerari del Sulcis Iglesiente Guspinese.
Si tratta di un primo concreto risultato del progetto regionale per la valorizzazione degli itinerari storico – religiosi della Sardegna con la quale la Giunta Regionale sta perseguendo l’obiettivo di creare una nuova offerta strutturata per lo sviluppo del turismo sostenibile finalizzata alla destagionalizzazione dei flussi turistici, in linea con i medesimi obiettivi programmati dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo con la proclamazione dell’Anno Nazionale dei Cammini 2016.
Con questi presupposti anche la Sardegna potrà beneficiare degli straordinari risultati conseguiti nel 2016 durante il quale si è determinata un’importante accelerazione sul tema percorsi, facendo registrare un significativo incremento di camminatori (in alcuni casi del 60-80%) rispetto allo stesso periodo del 2015.
Si apre in tal modo il 2017, Anno Internazionale del Turismo Sostenibile indetto dalle Nazioni Unite, a conferma della grande intuizione del Consiglio d’Europa che, con l’istituzione degli Itinerari Culturali Europei, ha voluto cogliere le prospettive di crescita di questo settore del turismo sostenibile con lo scopo di contribuire con modesti investimenti a “combattere la povertà e a favorire la reciproca conoscenza tra i popoli e il dialogo interculturale”.
Dall’esempio celebre del Cammino di Santiago alle due grandi “direttrici” italiane di respiro internazionale, la Via Francigena e la Via Romea Germanica, ma anche i cammini tutti italiani come Sui passi di San Benedetto e il Cammino di San Francesco, i cammini stanno diventando sempre più un volàno di crescita economica per i territori e rappresentano una preziosa occasione per coniugare in maniera virtuosa cultura, sostenibilità e sviluppo.
In questa prospettiva anche il Cammino Minerario di Santa Barbara, dopo gli interventi preliminari che hanno consentito di effettuare il rilevo digitale dell’intero itinerario, l’inventariazione geo referenziata del patrimonio storico, culturale, ambientale e religioso presente lungo il percorso e l’installazione della segnaletica preliminare già disposta dalla Fondazione, si appresta a diventare un’offerta strutturata per lo sviluppo del turismo sostenibile.
Ma, come avvenuto per gli alti grandi cammini italiani ed europei, l’atto di nascita del Cammino Minerario di Santa Barbara e l’inizio della sua promozione a livello nazionale è rappresentato dalla pubblicazione e dalla diffusione della Guida che è stata curata dalla più qualificata casa editrice del settore, la Terre di Mezzo Edizioni, che, dopo la presentazione nazionale effettuata il 12 marzo u.s. alla Fiera di Milano, è già in vendita nelle librerie presenti nel territorio nazionale.
Per illustrare il sistema di Governance e i contenuti della guida, la Fondazione Cammino Minerario di Santa Barbara, d’intesa con gli Assessorati regionali del Turismo e degli Enti Locali, ha organizzato un incontro di comunicazione e di dialogo che si terrà a Cagliari sabato 8 aprile 2017 alle ore 10.30 nella sala conferenze della Fondazione di Sardegna in Via San Salvatore da Horta n. 2.

 

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni, utilizzandolo l'utente accetta l'uso dei cookies sul dispositivo. Per ulteriori informazioni, vedere la nostra pagina dedicata alla privacy policy.

  Accetto i cookies per questo sito.
EU Cookie Directive Module Information