Freemmos” – Liberi di restare
Sassari, giovedi 6 luglio 2017

Dibattito sullo spopolamento
Fondazione di Sardegna
Via Carlo Alberto , 7
0re 16.30

Dopo la tappa del 25 aprile scorso a Monteleone Rocca Doria e del 14 maggio a Baradili, la carovana di Freemmos approda giovedì 6 luglio a Sassari nell'ambito di una serie di eventi promossi dall'amministrazione comunale e da varie associazioni locali.
Il progetto “Freemmos” - neologismo che gioca con il prefisso inglese free, libero, in lingua sarda significa fermi, liberi e fermi dunque -, è stato ideato dalla Fondazione Maria Carta per offrire un contributo al dibattito in corso sul fenomeno dello spopolamento che investe tante piccole comunità locali e tenere accesi i riflettori su questa tematica.

Parlare di spopolamento in un capoluogo di provincia è un'occasione importante che dimostra il crescente livello di attenzione attorno a un fenomeno che riguarda l'intera Sardegna.
Si inizia alle 16.30 nella sede della Fondazione di Sardegna, in via Carlo Alberto, con un incontro al quale prenderano parte Attilio Mastino, Giacomo Mameli, Antonietta Mazzette, Romina Deriu, Gavino Sini, Ornella Porcu, Sandro Roggio. Attesa la presenza di Emiliano Deiana, presidente regionale ANCI. Porteranno il loro saluto il sindaco di Sassari Nicola Sanna, Antonello Masala e Lino Zedda, primi cittadini di Monteleone Rocca Doria e Baradili e Leonardo Marras, presidente della Fondazione Maria Carta. Coordina Giovanni Cocco.

Dalle ore 18.00 spazio alla musica in Piazza d'Italia con vari artisti tra cui Zeppara, Vanni Masala (Fantafolk), Dino Nurra Band, Amici del Canto Sardo, Double Dose, Goose, Mariano Melis, Corale Vivaldi e Joyful Soul Ensemble, Gravity Sixty, Stranos Elemento, Claudia Aru.
Presentano la serata Roberto Carta e Stefano di Franco.

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni, utilizzandolo l'utente accetta l'uso dei cookies sul dispositivo. Per ulteriori informazioni, vedere la nostra pagina dedicata alla privacy policy.

  Accetto i cookies per questo sito.
EU Cookie Directive Module Information