Le parole fanno più male delle botte

Le parole fanno più male delle botte

La sera del 5 gennaio 2013 Carolina Picchio, una quattordicenne di Novara, si lanciava dalla finestra in preda alla disperazione. Il 12 novembre aveva subito un grave atto di cyberbullismo da cinque suoi coetanei e non ha retto alla vergogna. È stato uno dei primi casi di cyberbullismo in Italia, un fenomeno che si sta diffondendo sempre di più. Il 18 marzo a Sassari e il 19 a Cagliari, momenti di riflessione sul fenomeno del cyberbullismo con gli studenti degli Istituti Superiori del territorio.

Related

EstaTheatrOn 2019

Teatro, musica e letteratura nel programma di EstaTheatrOn 2019, la rassegna curata da Mab Teatro giunta alla seconda edizione.

Leggi tutto

Rimani sempre aggiornato sugli eventi della Fondazione